image

Sabato a Novellara gli olimpionici per Amatrice: ospiti Gregorio Paltrinieri, Cecilia Camellini e Lucilla Boari

Sabato 24 settembre sarà la “Giornata della cittadinanza solidale” istituita dalla regione Emilia Romagna, per valorizzare le numerose forme di volontariato presenti sul territorio. Tutto questo si tradurrà in “Campioni di Solidarietà”, una gara di solidarietà a favore delle popolazione terremotate del centro Italia, con gli stessi fuoriclasse emiliani protagonisti. Questo sabato, in piazza Unità d’Italia a Novellara, a partire dalle ore 16.30, decine di associazioni si mobiliteranno con vendite di beneficenza e iniziative ricreative per raccogliere fondi da destinare al conto corrente creato dalla Provincia per poi attivare progetti concreti ad Amatrice e nei comuni limitrofi; è confermata la presenza di tre olimpionici che sono legati a doppio filo con Novellara. I nuotatori Gregorio Paltrinieri, cresciuto proprio nella piscina della Coopernuoto e oro olimpico a Rio sui 1500 stile, e Cecilia Camellini (argento sui 400 stile alle Paralimpiadi, dove ha conquistato la sua settima medaglia a cinque cerchi), saranno i super ospiti dell’evento assieme a Lucilla Boari, che in Brasile ha sfiorato il podio nel tiro con l’arco (4° posto nella gara a squadre) e che proprio durante la giornata riceverà la cittadinanza onoraria così come i due colleghi, che già nel 2014 avevano avuto questo onore. A partire dalle ore 19 ci sarà il loro intervento pubblico sul palco, poi dalle 20 sarà possibile partecipare alla cena di beneficenza “Novellara all’Amatriciana”; alla cifra simbolica di 10 euro si potrà scegliere tra menù a base di pasta all’amatriciana, salumi misti e acqua oppure menù vegano a base di riso alle verdure e samosa (info a turismo@comune.novellara.re.it-0522655457), vivendo un bel momento legato allo sport e alla beneficenza. Proprio nella giornata di ieri, in tema di Olimpiadi e grandi atleti, è arrivata la notizia del “no” ufficiale di Virginia Raggi, sindaco della capitale, alla candidatura per Roma 2024; una grande delusione soprattutto per Paltrinieri, che aveva espresso tutto il proprio appoggio e l’intenzione di continuare la carriera magari proprio sino a quell’evento, visto che il carpigiano si allena quotidianamente nel centro federale di Ostia.